Video:

– Il ricordo di un cielo d’estate

– Quattro movimenti

– Dubbi eterni

C’è stato un periodo della mia vita in cui non potevo, per il poco tempo a disposizione, avere un gruppo, o forse semplicemente non lo volevo perché volevo che i brani avessero, negli arrangiamenti, determinate sonorità. Dal 2008, difatti, ho dato vita al mio progetto solista Alma Sideris. Nei ritagli di tempo, nel corso degli anni, ho composto e suonato, dando libero sfogo alla fantasia, i miei brani, fuoriuscendo da alcuni stili in cui ho sempre navigato, almeno ci ho provato, spaziando anche nel pop e musica elettronica. Con queste intenzioni ho realizzato il demo “Il sole oltre le sbarre”  fatto di sola musica strumentale da me composta e suonata. In forza a questo demo ho abbinato il bellissimo e toccante racconto di Paola (Paula Kat) Ghitti dal titolo omonimo che rappresenta la musica: qui.

Per i brani del successivo demo, invece, “Castelli in aria”, ho preferito avere con me l’esperienza di tanti miei amici musicisti; da Gianluca Avanzati a Roberto Fenaroli al basso, da Alberto Ragozza a Michele Savoldi alla voce ecc ecc. Tutte le session le abbiamo registrare, a fasi alterne, a casa mia, con buona pace dei vicini di casa 😄.


Demo: Castelli in aria, 2010 – copertina di Daniela Nasoni


Demo: Il sole oltre le sbarre, 2009.

Recensioni:

Rateyourmusic progarchives

Stereoinvaders

Annunci